10%

Sconto Benvenuto

Sul Primo Acquisto

Inserisci Coupon

DRONE10

Miglior drone di fascia alta (oltre 300€)

maviccontroller

Ecco La lista dei migliori droni disponibili attualmente sul mercato di fascia alta.

Mavic Air

Se hai sentito parlare di Mavic Pro, dovresti già sapere che questo è un piccolo drone straordinario. Il design è fantastico. La Mavic Air è stata concepita per essere funzionale, ma anche la parte. Con linee che assomigliano a un’auto sportiva di fascia alta, non c’è nessun altro drone là fuori con un design così bello, ma l’aspetto non è quello che rende questo drone così grande. Alla fine della giornata, la gente vuole droni piccoli e la Mavic Air è oltre le dimensioni ridotte; è minuscolo. È più piccolo di Spark. Le foto non rendono giustizia. Alcuni arriverebbero addirittura a dire che Mavic Air è tascabile.

Alla gente piacciono i droni delle macchine fotografiche che catturano grandi video, quindi invece di dare a Mavic Air una macchina fotografica Mavic Pro annacquata, DJI è andato tutto fuori. Hanno dato la registrazione video di Mavic Air 4K con un bit rate di 100mbps. Ciò significa che i tuoi video avranno meno compressione di quanto farebbero se tu stessi usando il Mavic Pro originale. A prima vista, si potrebbe pensare che il giunto cardanico sia stretto dallo Spark, ma non è questo il caso. È un design completamente nuovo con supporto per filtro ND e stabilizzazione a 3 assi. Tutto ciò si riduce a una cosa; più video cinematografici!

La Mavic Air non è una scintilla pieghevole. Questo è un drone con tutte le caratteristiche che lo rendono degno del nome Mavic. Oltre alla fotocamera principale, ci sono due fotocamere frontali, due fotocamere posteriori e due fotocamere rivolte verso il basso. Tutte queste telecamere sono utilizzate per evitare ostacoli e posizionamenti avanzati della visione. Proprio come Mavic Pro, ottieni anche dual IMU, GPS e GLONASS per una maggiore precisione. Con tutti questi dati da elaborare, Mavic Air ha molti chip integrati progettati per attività specifiche come codifica video, apprendimento automatico, controllo del volo, gestione della batteria e altro.

DJI Phantom 3 Standard

Drone

Come già accennato in precedenza, i Phantom di DJI sono fra i droni più famosi e venduti al mondo. Purtroppo i loro prezzi non sono alla portata di tutti, ma in termini di qualità costruttiva, funzioni e semplicità di utilizzo si va sul sicuro. Il DJI Phantom 3 Standard è uno dei droni più avanzati della famiglia DJI Phantom, include una videocamera da 2.7k che crea video a 1080p e foto da 12MP. Le riprese si possono vedere in tempo reale su smartphone. Dispone di un sistema di stabilizzazione Gimbal a 3 assi, include il GPS, resta fermo in aria mantenendo la posizione e include degli indicatori LED che permettono di individuare facilmente la direzione in cui è orientato il drone. La batteria ha un’autonomia massima di 25 minuti, mentre il telecomando con cui si guidano il drone e la sua videocamera ha una portata di 500 metri. Ci sono anche delle versioni più avanzate e costose del DJI Phantom 3 (Pro, Advanced e 4K) che hanno un raggio d’azione e una risoluzione video maggiore.

Parrot Bebop 2

Drone

Il Parrot Bebop 2 è un altro drone di fascia alta. È equipaggiato con GPS e videocamera grandangolare da 14 Megapixel che realizza video a 1080p con stabilizzazione su 3 assi e offre un controllo della visione a 180º tramite smartphone e tablet. Ha un’autonomia di 25 minuti, una portata di 300 metri, monta 4 motori brushless outrunner e una ha una memoria interna da 8GB. Segue l’utente tramite GPS ed è molto compatto: le sue dimensioni sono pari a 38 x 33 x 9 cm per 500 grammi di peso.

Xiaomi Mi Drone

Drone

Xiaomi è entrata anche nel mercato dei droni con una soluzione che, come da sua tradizione, offre un ottimo rapporto qualità-prezzo. Mi riferisco allo Xiaomi Mi Drone che è equipaggiato con una fotocamera in grado di registrare video 4K a 3840 x 2160 pixel e 30FPS (campo wide) e realizzare foto RAW. Ha un’autonomia di 27 minuti circa e include GPS, GLONASS e gimbal a 3 assi. Non mancano funzioni come il “ritorno a casa” intelligente, il geofence per evitare automaticamente le no fly zones e una serie di modalità di volo automatiche che rendono l’utilizzo del drone molto agevole anche agli utenti alle prime armi. Misura 38 x 45.50 x 17 cm.

DJI Spark

Drone

DJI Spark è il “piccolino” di casa DJI. È in assoluto uno dei droni più piccoli della sua categoria e pesa meno di 300 grammi, tuttavia per usarlo richiede l’applicazione di paraeliche che ne aumentano il peso di circa 20 grammi, facendo così entrare in gioco le normative ENAC più rigide. È possibile bypassare il problema acquistando separatamente un kit di alleggerimento, ma di questo aspetto parleremo meglio in altre occasioni. Per il momento voglio elencarti le principali caratteristiche di questo mini-drone, che ha dalla sua una fotocamera da 12MP con gimbal a 2 assi che realizza video in Full HD, una batteria che dura fino a 16 minuti e il supporto a varie modalità di volo. Si può comandare normalmente tramite smartphone, tramite telecomando (da acquistare a parte) o tramite gesture, quindi tramite gesti della mano.

DJI Mavic Pro

Drone

Anche se leggermente più ingombrante dello Spark, il DJI Mavic Pro è un drone estremamente compatto e trasportabile caratterizzato da un design pieghevole che permette di racchiudere l’intero dispositivo nelle dimensioni di una bottiglia d’acqua. È equipaggiato con una fotocamera che permette di realizzare video 4K a 30FPS e video Full HD a 120FPS con una distanza di focalizzazione minima di 0,5 m, la possibilità di ruotare di 90 gradi e un gimbal a tre assi. Include 5 sensori per il rilevamento degli ostacoli fino a 15m di distanza, una batteria che assicura fino a 20 minuti di autonomia e il supporto a funzioni come il return to home (oltre che a tante modalità di volo). Pesa 790gr e può essere guidato senza problemi via smartphone.

DJI Phantom 4 Pro

Drone

La famiglia Phantom 4 comprende alcuni fra i droni più completi e avanzati di casa DJI, ad esempio DJI Phantom 4 Pro che è equipaggiato con una fotocamera da 20MP e un sensore Exmor R Sony da ben 1” in grado di registrare video 4K fino a 60FPS, realizzare raffiche fotografiche a 14FPS. I video vengono registrati su microSD in formato H.264 o H.265 a 100MBps. Il drone dispone inoltre di un otturatore meccanico, una batteria che dura 30 minuti, un sistema di sensori che permette di evitare gli ostacoli da 5 direzioni e un telecomando con display opzionale che permette di ricevere riprese HD o Full HD a una distanza massima di 7Km. Pesa 1388 grammi e offre tutte le funzioni e le modalità di volo che ci si potrebbero aspettare da un drone di questo livello. È disponibile anche in versioni meno potenti, 4 e 4 Advanced, che puoi confrontare sul sito Internet del produttore.

Yuneec Typhoon H

Drone

Il Typhoon H di Yuneec è un esacottero di fascia alta dotato di carrello retrattile e braccia pieghevoli caratterizzato dalla presenza di una fotocamera CGO3+ panoramica a 360° in grado di registrare filmati 4K a 30FPS e realizzare foto a 12MP. Ha un’autonomia di 25 minuti per carica e un radiocomando con schermo touch da 7” che permette di visualizzare riprese dal vivo in risoluzione HD a 720p. Supporta funzioni come il ritorno a casa e il riconoscimento delle no fly zone e varie modalità di volo, come Orbit Me, Point of Interest, Journey e Curve Cable Cam.

Ricevi email riservate ai membri, coupon di sconto su prodotti relativi ai Droni e i consigli di Drone24hours.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: